Gli oceani - Forex Sicuro

Vai ai contenuti

Menu principale:

Gli oceani

Filosofia e Forex

Gli scienziati ormai sono tutti concordi sul fatto che l'acqua degli oceani si sia formata circa 3 milardi emezzo di anni fa, quando cioè la polvere cosmica precipitò sulla terra sotto forma di trilioni di meteroriti. L'acqua era contenuta in microscopiche goccioline nei composti delle rocce (silicati idrati), che avrebbero lentamente liberato acqua durante il primo miliardo di anni di vita della Terra. Questo diede vita da prima a pozze, poi a laghi che crearono fiumi ed infine un oceano primordiale.


Nel corso del tempo poi si andarono a formare gli oceani come noi li conosciamo oggi, i quali ricoprono oltre il 70% dellla superficie terrestre. Uno degli aspetti fondamentali e nascosti dell'acqua è che ogni molecola d'acqua è legata ad un'altra attraverso forze deboli, come se ogni molecola fosse una persona che intreccia le mani con altre persone e tutte assieme sono unite in contatto cosmico. Sembra incredibile, ma è proprio così: come una coperta enorme ove tutto nasce da un unico filo e tirando un lato ne risente il suo lato opposto; questo è ciò che avviene con le maree dove da un lato l'acqua viene trazionata verso l'alto (l'alta marea) e dal lato opposto i livelli si abbassano (bassa marea). Tali movimenti formano dei cicli continui ben scanditi nel tempo di alte e basse maree e livelli di coefficiente (altezza massima e minimo in quel determinato periodo). Così come un evento di proporzioni importanti come un terremoto crea un'onda di tzunami che viaggia per migliaia di chilometri guadagnando forza e cambiando tutto ciò che incontra sul suo cammino.


Il Forex non è un mercato adatto per arricchirisi in fretta. Come ci è voluto tempo per generare l'oceano, così questo mercato è fatto di piccole goccioline raccolte in modo costante e continuo nel tempo. Piano piano da piccoli guadagni si possono generare volumi immensi di capitale, proprio come immenso ci appare l'oceano. Pensate che basta un piccolo utile dello 0,1% al giorno su soli 5 giorni di trade per aumentare il proprio deposito di circa 30% in un anno. Il Forex è molto simile all'acqua, perchè come essa è in continuo movimento. Tutti i mercati sono intrinsicamente legati uno all'altro: infatti non si può operare tranquillamente su di una valuta correlata ad una materia prima, senza prima controllare com'è l'andamento di quest'ultima e viceversa. Un evento di grandi proporzioni su di un mercato borsistico importante come può essere quello americano o inglese, incide, modello tzunami, su tutti gli altri mercati a migliaia di chilometri di distanza, modificando i valori di quest'ultimi. Come per le maree oceaniche, nel mercato vi è un passaggio continuo di soldi. Quindi se da un lato uno o più investitori vedranno il loro portafoglio gonfiarsi, dal lato opposto, altri vedranno i loro averi diminuire. Sempre come i cicli di marea, il mercato agisce a cicli bene stabiliti che si ripetono a scadenze calcolabili sui nostri grafici. Non solo, vi sono coefficenti di massimi e minimi del mercato che un trader esperto, con indicatori appositi, è in grado di calcolare, e ciò gli permette di predire con buona certezza la ciclicità di un mercato, simile alla ciclicità delle maree. Non per altro Charles Dow ed Elliot avevano paragonato proprio ad onde di marea i movimenti dei trend primari e secondari.


Questo grafico mostra che ad ogni ciclicitò prestabilità c'è un minimo nel mercato che darà vita ad ampi recuperi

 
Torna ai contenuti | Torna al menu